Home > News > Furla: fatturato a +5,8% nel primo semestre

News

Furla: fatturato a +5,8% nel primo semestre

10 ottobre 2018 | Retail News

Nei primi sei mesi dell’anno, la griffe di borse di lusso accessibile ha realizzato un giro d’affari di 252 milioni di euro, in progressione del 5,8% (+10,6% a tassi di cambio costante) rispetto al primo semestre 2017, nel corso del quale la crescita era stata, invece, del 23,5% (+22% a tassi di cambio costante).

“Abbiamo mantenuto una crescita a due cifre del 10,6% a tassi di cambio costante, il che nel mercato dell’inclusive luxury rappresenta la progressione migliore in assoluto. Considero questo risultato positivo: quando un’azienda cresce a doppia cifra si tratta di un grande successo, tenuto conto dell’instabilità dei mercati, della situazione politica molto complessa, delle catastrofi naturali”, ha spiegato a FashionNetwork.com il Direttore Generale Alberto Camerlengo, ricordando che la società ha assunto 445 persone in un anno.

 Furla ha registrato aumenti in tutti i suoi mercati di riferimento, si legge nel comunicato diramato. In Asia-Pacifico, che rappresenta il 27% del fatturato totale di gruppo, le vendite sono balzate del 28,6% a tassi di cambio costanti. In questi ultimi mesi, la griffe ha preso il controllo diretto della sua distribuzione retail in Cina, a Hong Kong e a Macao. In Giappone, dove realizza il 23% del giro d’affari, l’azienda di Bologna ha messo a segno una crescita del 9,5%. Molto buona anche la performance negli Stati Uniti (7% del giro d’affari totale), con una progressione del 24,2%. 

La società non fornisce alcuna indicazione sull’area EMEA e sull’Italia, che restano due sbocchi importanti, con rispettivamente il 28% e il 15% del fatturato. Da segnalare la crescita significativa del nuovo e-commerce di Furla, le cui vendite sono aumentate del 24,1% a tassi di cambio costanti tra gennaio e giugno 2018. “La piattaforma è stata sempre gestita direttamente da Furla. Grazie agli investimenti realizzati lo scorso anno, risulta più facile sia nell’accesso che nella navigazione. Questo ha sicuramente dato un grande impulso al business. L’e-commerce rappresenta circa l’8% del nostro giro d’affari totale”, ha proseguito il CEO. Anche nel canale del travel retail, dove il marchio è presente con 298 punti vendita in 64 Paesi e realizza l’8% delle vendite totali, la crescita è stata del 23% nei primi sei mesi dell’anno.

Tratto da fashionnetwork.com

Furla Sales

Soci

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto