Retail Non Food. L’impatto del “Back Home” sui consumi e sulla Customer Journey – 28 gennaio 2021

Assoluta novità nel calendario di Retail Institute Italy, il 28 gennaio 2021 si terrà, in versione digitale, la prima edizione di Retail Non Food. L’impatto del “Back Home” sui consumi e sulla Customer Journey, l’evento dedicato all’analisi dell’impatto di Covid-19 sul settore non alimentare, le nuove abitudini di acquisto dei consumatori, il ruolo delle tecnologie, e l’evoluzione del modello di business da parte delle aziende in un’ottica di innovazione e omnicanalità, oltre che di safe customer experience.

Tra gli effetti della pandemia, il cambiamento nelle abitudini di acquisto dei consumatori è uno dei più evidenti.

La CASA è il nuovo spazio elettivo degli italiani ai tempi del Covid: un luogo dove vivere, studiare e lavorare, ma anche divertirsi, cucinare e dedicarsi ai propri hobby. La chiusura obbligata dei punti vendita non alimentari durante il lockdown ha da un lato ridotto le spese, dall’altro è stato determinante nell’avvicinare alcuni consumatori al canale digitale, molti lo hanno utilizzato per la prima volta in generale o per alcune tipologie di prodotto.

Coloro che hanno acquistato prodotti Non Food si sono rivolti principalmente al web. Secondo quanto riportato nell’ “Osservatorio Non Food 2020” di GS1 Italy, rispetto agli acquisti effettuati, le categorie più acquistate online sono state nell’ordine: gli articoli di arredamento, le attrezzature sportive, i libri, le calzature, l’abbigliamento e i giocattoli. In tutti questi casi più del 90% degli acquisti effettuati è stato realizzato attraverso il canale online. Nel giardinaggio e nell’ottica circa un terzo di coloro che hanno acquistato su un sito web lo hanno fatto per la prima volta tra marzo e maggio 2020.

Nei prossimi mesi, l’incremento degli acquisti rispetto alle abitudini solite è previsto da meno del 15% dei consumatori, con variazioni minime tra i vari comparti. La percentuale si alza per due categorie che hanno riscontrato un buon andamento nel periodo di lockdown, ossia il brico fai da te e il giardinaggio. Una maggiore attenzione verso la cura della casa, riscoperta molto nei mesi scorsi, e l’essersi avvicinati a certe attività domestiche nel periodo di clausura casalinga potrebbero consentire al settore di non subire cali nella seconda parte dell’anno.

A fronte di questo scenario e della possibilità che alcuni trend di consumo e di acquisto si mantengano anche oltre i tempi del Covid , vogliamo affrontare con le aziende protagoniste del Retail Non Food alcuni temi strutturali:

– Come cambia la struttura dell’offerta e come evolve l’approccio Category?
– Quali sono gli impatti sulla strategia omnicanale?
– Qual è il ruolo delle tecnologie , in particolare AI & VR?
– E, più in generale , qual è l’evoluzione del modello di business?

L’appuntamento è dalle 09.30 alle 12.00.


La partecipazione è gratuita fino ad esaurimento posti.

PER ISCRIVERSI E ACCEDERE AL LIVE STREAMING COMPILARE IL FORM SOTTOSTANTE


















     

    Acconsento al trattamento dei dati personali finalizzati all’invio di comunicazioni e aggiornamenti inerenti alle iniziative e gli approfondimenti periodici di Retail Institute Italy , finalizzate alle promozione ed allo sviluppo del settore Retail

    Acconsento al trattamento dei dati personali finalizzati alla comunicazione dei dati personali a soggetti Terzi, Partner o Sponsor degli eventi e delle attività organizzate da Retail Institute Italy, per finalità informative, promozionali e/o di marketing.

    Start Time

    9:30 am

    giovedì, Gennaio 28, 2021

    Finish Time

    12:00 pm

    giovedì, Gennaio 28, 2021

    Event Participants

    Vuoi diventare socio

    di Retail Institute Italy?