Home > News > Ad Alibaba l’ecommerce non basta più: investe su negozi di mobili

News

Ad Alibaba l’ecommerce non basta più: investe su negozi di mobili

13 febbraio 2018 | Innovation & Technology

Alibaba ancora shopping fuori dalla rete. Il colosso cinese dell’ecommerce acquisterà il 15% di una delle più famose catene di arredamento della Cina, EasyHome. Obiettivo dell’investimento è utilizzare i dati sui clienti raccolti online per pianificare la gestione delle scorte e dei magazzini di Easyhome, che ha 223 negozi in 29 province del gigante asiatico. I big data consentiranno di gestire meglio gli ordini, di ottimizzare la logistica e anticipare i desideri e le scelte del cliente. Fondata nel 1999, la catena è il secondo operatore della galassia del mobile in Cina e lo scorso dicembre ha raggiunto vendite record per oltre 60 miliardi di yuan. 

L’investimento in Easyhome rientra nella strategia con cui Alibaba vuole anticipare le mosse della concorrenza sul web e integrare l’offerta dei negozi tradizionale su internet. Solo qualche mese Ma ha puntato 2,44 miliardi di euro sul gruppo Sun Art Retail, uno dei più grandi gruppi di supermercati in Cina, posseduto per un terzo dai francesi di Auchan

Tratto da wired.it

Alibaba China

Soci

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto