Home > News > Starbucks elimina le cannucce

News

Starbucks elimina le cannucce

11 luglio 2018 | Green

Inquinano e hanno ricadute negative sulla natura. Questo il motivo per cui Starbucks ha deciso di dire addio alle cannucce di plastica, arrivando a eliminarle da ognuno dei suoi punti vendita entro il 2020. La via delle cannucce biodegradabili sarà percorsa solo per il frappuccino, mentre tutte le altre bevande verranno servite con il classico coperchio, che verrà ridisegnato insieme alle tazze. In questo modo il colosso del caffè farà a meno di un miliardo di cannucce ogni anno.

Il presidente e ceo di Starbucks ha sottolineato che si tratta di “una pietra miliare nel raggiungimento dell’aspirazione del gruppo al caffè sostenibile”. 

Un portavoce del gruppo ha elogiato l’attenzione che i clienti ripongono nell’ambiente, ricordando che le bibite fredde servite nei negozi Starbucks superano il 50% della domanda totale di bevande.

Anche McDonald’s ha annunciato a giugno di quest’anno una misura simile, partendo però dal Regno Unito e dall’Irlanda, coprendo l’intera catena di vendita entro il 2019. La catena di fast food fa uso solo nel Regno Unito di 1,8 milioni di cannucce al giorno.

Tratto da wired.it

Starbucks

Soci

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto